Hubstract logo

FOLIGNO: DIGITAL CULTURAL HERITAGE


Foligno
Le nuove professioni del DIGITAL CULTURAL HERITAGE

31 marzo 2017, Centro Studi Città di Foligno

Hubstract collaborerà alla giornata di studi al Centro Studi Città di Foligno dal titolo “Le nuove professioni del Digital Cultural Heritage“.

Durante il seminario della mattina, Hubstract  porterà vari esempi di prodotti e servizi per la comunicazione, la fruizione, la valorizzazione dei beni e delle attività culturali attraverso l’uso, la sperimentazione e l’integrazione di tecnologie e linguaggi tradizionali e innovativi.

E nel pomeriggio Hubstract guiderà i partecipanti al workshop nell’ideazione di un progetto di valorizzzione della Quintana di Foligno.

 

PROGRAMMA

Ore 10.00 – Saluti Istituzionali
Giovanni Patriarchi, Assessore al Turismo, Sviluppo Economico e Innovazione al Comune Di Foligno –  Servizio Apprendimenti, Istruzione e Formazione professionale della Regione Umbria

Introduce Mario Margasini, Direttore Associazione Centro Studi Città di Foligno

Intervengono
– Alessandra Donnini, Etcware – Ethical Technology Company, Mapcast, ArcheoArte (Roma)
– Luigi Vetrani, Hubstract. Made for Art (Viterbo)
– Stefania Zardini Lacedelli, Isoipse Sinergie – Strategie – Territorio, Museo Dolom.it, ADOMultimedia Heritage (Belluno)

Ore 12.30 – Chiusura dei lavori
– Paolo Russo, Stati Generali Innovazione

Iniziativa a supporto di Agenda digitale dell’Umbria, realizzata in collaborazione con #OpenDataUmbria, Digital Cultural Heritage School e Quintana 4D

99dd81_08174785aa3344a392fd978624e59c4e-mv2[…] Il seminario di venerdì prossimo rappresenterà un’importante occasione per riflettere insieme alle autorità e a tutti coloro che operano nel settore creativo e culturale su quali strade intraprendere per un’innovazione digitale integrata e per la costruzione di quelle competenze necessarie ad assicurare impatto e sostenibilità per un tale piano d sviluppo strategico del territorio.

A partire dalle ore 10.00, giovani, rappresentanti della scuola e della cultura, e tutti coloro che saranno interessati a partecipare, potranno confrontarsi con:

  • i programmatori di ETCware (Ethical Technology Company), che presenteranno MapCast, una App per la creazione di percorsi turistici/esperienziali attraverso Open Data, e ArcheoArte, un Bot Telegram per la fruizione di Opere d’Arte e Reperti Archeologici di tutte le Regioni d’Italia
  • i designer visionari di Hubstract Viterbo che mostreranno vari esempi di prodotti e servizi per la comunicazione, la fruizione, la valorizzazione dei beni e delle attività culturali attraverso l’uso, la sperimentazione e l’integrazione di tecnologie e linguaggi tradizionali e innovativi.
  • i digital storytellers di ISOIPSE Belluno, che racconteranno l’appassionante percorso per la costituzione del Museo Dolom.it, il museo virtuale del paesaggio dolomitico, evidenziando come il cultural landascape rappresenti una componente imprescindibile della nostra identità culturale.

Durante l’incontro, che viene organizzato all’interno della Get Online Week 2017, la settimana europea delle competenze digitali promossa dalla ONG europea Telecentre-Europe (nella quale il Centro Studi viene da quale settimana rappresentato anche all’interno del consiglio di amministrazione), sarà possibile assistere alla proiezione di un teaser dei lavori svolti fino ad ora con il progetto Quintana 4D “Laboratorio cittadino di Open Data e Realtà Aumentata per la Giostra della Quintana di Foligno”.

Obiettivo della giornata di lavoro è anche quello di definire le linee strategiche per l’organizzazione del Social Hackahton Umbria 2017, anche alla luce delle priorità condivise con i membri della Nuova Coalizione per le competenze e i lavori digitali e tenendo conto che il 2018 sarà l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.

Leggi il comunicato: comunicato_stampa_venerdì31marzo_CSF

Scarica la Locandina: link