Hubstract logo

Rogue One. La resurrezione digitale di Peter Cushing


Rogue
WIRED, 21.12.2016, di Michele Boroni

L’apparizione del comandante della Morte Nera in Rogue One, interpretato dall’attore deceduto nel 1994, apre nuovi scenari nel cinema sempre più in mano degli effetti speciali digitali

L’articolo di Michele Boroni ci racconta la “resurrezione” del personaggio Wilhuff Tarkin (Governatore Tarchill nella versione italiana), il glaciale e spietato comandante della Morte Nera interpretato dall’attore Peter Cushing che, nel frattempo, è morto nell’agosto del 1994.

La resurrezione è opera dei talenti dell’arte digitale della Industrial Light & Magic, strabiliante dal punto di vista visivo, al punto che chi non conosce il “dietro le quinte” rischia di non accorgersi di niente.

Leggi l’articolo: link

Rogue3
IMPLICAZIONI ETICHE

Accanto agli aspetti tecnici e tecnologici, ci sono le questioni etiche e di disposizione dei diritti. Negli USA esiste il “Postmortem publicity right” ovvero la protezione del nome, dell’immagine e degli elementi distintivi di una persona scomparsa, solitamente deciso dagli eredi.